0 prodotti - 0,00 €

Il tuo Carrello


Non ci sono prodotti nel carrello

vai al carrello

Servizio Clienti


Hai bisogno di assistenza per l'acquisto dei nostri prodotti?


+39 (045) 528169

Carambola italiana: cos’è e come si gioca?

10 settembre 2021

La carambola è una delle discipline da biliardo più famose e praticate in tutto il mondo e comprende diverse specialità. Il gioco si è diffuso a livello internazionale negli anni ‘20 e oggi è molto popolare in Europa, in Asia e in America Latina.

Come tutti i giochi di biliardo prevede la partecipazione di due giocatori ma, a differenza del classico biliardo all’italiana, il campo da gioco da carambola è un tavolo da biliardo di tipo internazionale privo di buche, solitamente riscaldato, e per giocare vengono usate tre bilie (di colore rosso, bianco e giallo).
A seconda delle varianti e della specialità di gioco le biglie possono essere colpite con modalità differenti.

Le regole della carambola italiana

All’inizio del gioco, sul tavolo vengono disposte le tre bilie: la bianca e la gialla vengono assegnate a ciascuno dei due giocatori mentre la rossa è il pallino da colpire. Di solito il gioco si apre colpendo il pallino. Nella versione classica della carambola all’italiana lo scopo del gioco è colpire la propria bilia utilizzando la stecca e di farla “carambolare” sulle altre due, direttamente o dopo aver toccato una o più sponde (a seconda delle diverse varianti di gioco).

Se un giocatore riesce a completare una sequenza giusta, ottiene il punto e può continuare a tirare, partendo dalla posizione di arrivo delle biglie, finché non commette un errore e la mano passa all’avversario.

Varianti della carambola all’italiana

Nella carambola la sequenza delle bilie da colpire, la necessità o meno di colpire le sponde e il numero di blilie presenti sul tavolo possono variare a seconda delle diverse specialità di gioco:

  • carambola libera: è la variante più semplice e consiste nel colpire con la propria bilia le altre due, in modo diretto o indiretto, senza toccare per forza le sponde;

  • a una sponda: in questo caso, a differenza della carambola libera, per ottenere il punto i giocatori devono prima far toccare una sponda alla biglia battente e poi colpire le altre due biglie;

  • a tre sponde: è la specialità più diffusa e disputata in Italia e nel mondo, e anche una delle più complesse e affascinanti. Per realizzare il punto, il giocatore deve far toccare alla bilia battente almeno tre volte le sponde del biliardo prima di colpire la terza bilia;

  • quadro (47/1, 47/2, 71/2): in questa specialità il biliardo viene diviso in quadrati, di 47 o 71 cm a seconda della variante di gioco, utilizzando una matita di gesso bianco. Per conservare la mano il giocatore deve far tornare la bilia nel quadrante indicato dopo aver segnato il punto, altrimenti il turno passa all’avversario;

  • artistica: l’obiettivo è di realizzare carambole particolarmente difficili e spettacolari, posizionando le biglie in punti precisi, definiti da regole internazionali. Ogni giocatore ha a disposizione tre tentativi per ciascuna delle figure da realizzare. I punti vengono assegnati in base al grado di difficoltà della carambola.

Biliardi da carambola: le proposte di Adami Biliardi

Adami Tecnica Biliardi propone diversi modelli di biliardi da carambola di alta qualità, curati nei minimi dettagli e realizzati con diversi materiali e finiture per soddisfare anche i clienti più esigenti.

Tra le diverse proposte puoi trovare biliardi dalle linee semplici, come il tavolo da carambola 200x100, perfetto sia in ambienti classici che moderni, realizzato con un telaio doppio in legno multistrato di pioppo, rinforzato da una barra filettata in acciaio, e gambe, fianchi e sponde in legno massello di frassino (o, su richiesta, in legno di quercia). Tutti i materiali utilizzati per la costruzione del telaio assicurano resistenza e durabilità nel tempo. Oltre alla misura standard è possibile richiederlo nelle varianti da 180x90 cm e da 220x110 cm, e rivestito con panno di diversi colori (verde, blu o bordeaux).

Se cerchi un biliardo di pregio, che coniughi impatto estetico e un alto livello tecnico, puoi scegliere il modello Tulipano, disponibile anche privo di buche nella versione da carambola. Realizzabile su richiesta in diverse dimensioni e con varie possibilità di personalizzazione, presenta un telaio doppio in legno di pioppo, gambe e fianchi in legno di frassino (o di quercia) e un piano di scorrimento della bilia in ardesia da 19 mm. Anche in questo caso il colore del panno può essere personalizzato a seconda dei gusti del cliente.